Sezione recensioni
recensioni15/03/2015A cura di: Serena
Yorblind
Blind...But Alive
a2015_03_15_06_27_14_yorblind_cover.jpg

Tracklist

  • 1. Blind...
  • 2. I Am Not
  • 3. The Scapegoat
  • 4. The Exploited
  • 5. The Self Centered
  • 6. The Master
  • 7. Genesis
  • 8. The Teacher
  • 9. ...But Alive

Genere

Metal

Etichetta

Klonosphere Records

Voto

7,5 su 10

La Francia è diventata una nazione che sforna un buon numero di nuove leve, per quanto riguarda il genere più estremo della musica contemporanea: gli Alcest per il post e i Gojira per il death melodico sono un paio di gruppi che vale la pena portare ad esempio, ma se ne potrebbero citare molti altri, di minore risonanza internazionale. Nella squadra sembrerebbero rientrare gli Yorblind, che portano in scena un death melodico di ampio respiro, con il loro ultimo album intitolato Blind…But Alive.

 

Gli Yorblind non si risparmiano nei momenti più melodici, dando l’impressione di sentirsi a proprio agio sia su terreni ‘morbidi’, ritoccati dalla presenza dell’elettronica e dalle voci pulite, sia su quelli più accidentati di stampo thrash. Sebbene le parti leggere siano preponderanti, esse non modificano l’anima graffiante dell’album ma ne impreziosiscono alcuni passaggi, rendendo il tutto meno monotono anche se meno aggressivo (ma non meno incisivo, anzi).

 

E’ un’opera di costruzione, quella degli Yorblind: nonostante questa sia la loro terza fatica, e nonostante si possa avvertire una grandissima preparazione artistica nei musicisti, mi trovo a non riuscire a dare il massimo dei voti a Blind…But Alive. Mi sento di dire però che questo album ha fascino e mordente rappresenta un prodotto che vale la pena supportare.