Sezione recensioni
recensioni08/02/2015A cura di: Serena
Artisti Vari
25 Years Of Wacken - Snapshots, Scraps, Thoughts & Sounds
a2015_02_08_12_42_10_wacken-2014.jpg

Tracklist

  • 1. Avantasia - Spectres
  • 2. Steel Panther - Gloryhole
  • 3. Motorhead - Lost Woman Blues
  • 4. Accept - Teutonic Terror
  • 5. Saxon - Eagle Has Landed
  • 6. Apocalyptica - Hall of the Mountain King
  • 7. Schandmaul - Vogelfrei
  • 8. Devin Townsend Project - Grace
  • 9. Emperor - I am the Black Wizzard
  • 10. Children of Bodom - Angels don't Kill
  • 11. Amon Amarth - Deceiver of the Gods
  • 12. Heaven Shall Burn - Tresspassing
  • 13. Kreator - Warcurse

Genere

Metal

Etichetta

UDR

Sito Ufficiale

http://www.wacken.com

Voto

7,5 su 10

Dopo aver parlato diffusamente dei dvd, rilasciati da UDR per il 25° anniversario dalla nascita del metal festival più famoso al mondo, è ora uscito la compilation 25 Years Of Wacken - Snapshots, Scraps, Thoughts & Sounds. In questi due cd vengono raccolte alcune fra le canzoni più belle, suonate nel contesto del festival da alcune delle band che ne hanno calcato i palchi in quest'ultimo anno.

Non molto si può dire dell’album in sé, se non che plaudire all'eccellente iniziativa: non mi resta che raccontarvi qualcosa di più del festival, almeno a chi non ha avuto la fortuna di viverlo almeno una volta nella vita. Wacken, cittadina di 2.000 – 3.000 abitanti, raggiunge la cifra stratosferica di 50.000 persone durante la prima settimana di agosto, quando ospita l’omonima manifestazione. In questo periodo, il fortunato possessore del ticket può permettersi di assistere a 12 ore di concerto al giorno per un totale di nove palchi attivi e una moltitudine di band. Gli incontri, gli eventi e le performance scandiscono questi pochi giorni in maniera dinamica, dando pochissima tregua agli spettatori che sono addirittura sommersi dalla musica. Non si ha tempo per dormire: o devi raggiungere il palco per muovere la testa a tempo con una delle canzoni del tuo gruppo preferito, o sei al metal shop a scovare qualche raro vinile o discutere con altri appassionati, o magari sei a farti firmare un autografo da uno dei tuoi idoli, persino a berti una birra con dei perfetti sconosciuti perché indossi la maglietta del gruppo di cui hanno il fan club. Insomma, qualsiasi cosa può succedere, e di certo questo rende l'esperienza unica nel suo genere.

Ancora buon compleanno Wacken. 25 di questi anni, ancora.