Sezione recensioni
recensioni16/11/2014A cura di: Serena
Artisti Vari
25 Years of Wacken Snapshot, Scraps, Thoughts and Sounds
a2014_11_16_11_33_55_we.jpg

Tracklist

  • 1. Main Stages
  • 2. Party Stage, Warkinger, Wacken Metal Battle
  • 3. Headbanger & Wet Stage

Genere

Metal

Etichetta

UDR

Sito Ufficiale

http://www.wacken.de

Voto

8 su 10

Nel 1989, in una piccola cittadina di 2000 anime o poco meno situata nella Germania del nord, un gruppo di ragazzotti giovani e di belle speranze si ritrovarono in un ristorante della zona per una cena in compagnia. Fu in quella serata che a Thomas Jensen and Holger Hübner, che avevano in comune la passione per la musica metal e i grandi festival, come il Monsters of Rock e il Roskilde, venne fatta la richiesta di creare una manifestazione rock e metal proprio lì, nella loro città natale. La proposta, fatta fra il serio e il faceto, venne accolta dai due con entusiasmo e messa in pratica l'anno successivo. Essi ancora non sapevano di star creando il più grande festival metal di tutti i tempi. Decisero di chiamare la manifestazione Wacken Open Air.

 


Dopo 25 anni di attività, fra alti e bassi, fra momenti di gloria e di totale sconforto, con un pubblico sempre più numeroso e una miriade di band a calcare quei palchi, il Wacken tira le somme e si festeggia degnamente con il cofanetto 25 Years of Wacken Snapshot, Scraps, Thoughts and Sounds., Pubblicato da UDR, il cofanetto è composto da tre dischi, disponibili in formato DVD, Blue Ray e Digital Video, e si compone dei migliori live registrati durante l’ultima edizione. Nel primo disco è possibile rivedere le performance di Accept, Saxon, Motörhead, Amon Amarth, Kreator, Hammerfall, Avantasia e tutti coloro che hanno solcato i palchi principali. Seguono, nel secondo disco, i palchi più piccoli (Party stage, Warkinger,…) insieme alla Wacken Metal Battle, dove è possibile assistere alle ‘lotte’ fra le band emergenti, con l’obiettivo di ottenere un contratto discografico. Infine nell’ultimo sono presenti alcuni dei live svoltisi sull’Headbanger e il Wet Stage. Il cofanetto contiene infine uno Scrapbook, un libro contenente ben 200 fra articoli e foto che racconta la vita del festival, anno dopo anno.

 


25 Years of Wacken Snapshot, Scraps, Thoughts and Sounds è consigliato a chi ha vissuto Wacken e che lo ricorda con nostalgia. A chi ha cantato a squarciagola attaccato alle transenne, a chi non ha più trovato la tenda per colpa del buio e ha passato una nottata nell'area festival, a chi ha offerto una birra a degli sconosciuti per via della maglietta che indossavano o a chi faceva crowdsurfing per divertimento.  Per ognuno, dagli organizzatori, ai membri di una band, alle miriadi di fan che ogni anno calpestano quel suolo, le memorie sono diverse ma è impossibile, a parer mio, non avere neanche un bel momento da conservare durante i 3 giorni di festival. Un grande auguri al W:O:A per il suo quarto di secolo, e speriamo che continui a esistere per almeno altrettanti anni.