Sezione recensioni
recensioni23/09/2014A cura di: Lara Calistri
Rebellious Spirit
Obsession
a2014_09_23_12_26_32_copertina rebellious.jpeg

Tracklist

  • 1. Obsession
  • 2. Lost
  • 3. Silent Scream
  • 4. Walls Of Lies
  • 5. Summer Moved On
  • 6. Confidence Men
  • 7. Look What I've Become
  • 8. Between The Highs And Lows
  • 9. Together
  • 10. Forever And Ever
  • 11. In My Dreams
  • 12. Breakout

Genere

Rock

Etichetta

Steamhammer/SPV

Voto

7 su 10

La band Rebellious Spirit entra nella scena musicale hard rock con il primo album ufficiale  "Obsession", una fusione tra metal, rock'n roll e hard rock.

I due chitarristi riescono a creare un ottimo coordinamento tra riff ben strutturati ed assoli eccelsi.

Il bassista riesce a creare ritmiche sciolte, graffianti e fluenti, in perfetto stile rock'n roll.

Il batterista riesce a suonare tempi e scambi molto articolati, complessi e molto tecnici. La voce è molto intonata ed interessante ma, dal punto di vista stilistico-musicale, non ha nessun carattere distintivo ed è priva di sfumature.

Le testimonianze delle abilità tecnico-musicali di ogni membro di questo gruppo sono canzoni come "Silent Scream", "Look What I've Become", Beetween The Highs And Lows". "Obsession" è ottimo dal punto di vista tecnico-musicale, buona anche la composizione degli accompagnamenti delle canzoni e dei testi, ma è un album ancora acerbo e che scarseggia di uno stile musicale proprio e definito, questo lavoro non lascia un'impronta.  I Rebellious Spirit hanno tutte le carte per evolversi dal punto di vista stilistico-musicale ed affermare piano piano il proprio stile musicale. Comunque "Obsession" si afferma come un ottimo inizio per un gruppo molto promettente.

Tag in questo articolo

Rebellious Spirit, Obsession