Sezione recensioni
recensioni02/11/2013A cura di: Serena
SpiralArms
Freedom
a2013_11_02_01_16_13_SpiralArms Freedom PRINT.jpg

Tracklist

  • 1. Dropping Like Flies
  • 2. Hold Me To The Sky
  • 3. Exit 63
  • 4. Blackmoon Morning
  • 5. Drugs & Alcohol
  • 6. Dealer
  • 7. Lovers Leap
  • 8. Tomorrow's Dream
  • 9. Freedom
  • 10. I Lay Low
  • 11. Low Country Girl (Vinyl Bonus)

Genere

Metal

Etichetta

Steamhammer / SPV

Sito Ufficiale

http://spiralarms.com

Voto

7 su 10

Per recensire Freedom, quarto album del combo californiano Spiralarms, mi permetto di prendere spunto da Almost Famous, pellicola cinematografica un po' vecchiotta con Kate Hudson e Billy Crudup.Il film racconta l'avventura di un giovane reporter al seguito di  uno dei gruppi più in voga negli anni '70: gli Stillwater.

 

Ora, tralascio ovviamente le varie vicende che riguardano cuori spezzati e tanta, tanta droga, ma la cosa che mi preme puntualizzare è che l'album degli Spiralarms potrebbe tranquillamente fare da colonna sonora al film.

Niente di strano, considerando che viene proposto il classico hard rock americano sennonché il sound appare fin da i primi pezzi molto introspettivo, quasi mistico. Come in Almost Famous anche i nostri sono alla ricerca dell'estasi dei sensi e di un collegamento profondo con l'anima del mondo come gli Stillwater? Chi lo sa. Posso solo dire che i brani si inseriscono perfettamente nel genere che si prefigge di seguire la band ma proprio per questo non fanno gridare al miracolo o né li rende differenti dalla massa.

 

Buono il prodotto, ma si poteva fare di più: d'altronde non siamo più negli anni '70.

Tag in questo articolo

Spiralarms;Serena;alone