Sezione recensioni
recensioni22/03/2011A cura di: Daria
Ex- Otago
Mezze Stagioni
a2011_03_22_08_30_09_Cover EX OTAGO rid.jpg

Tracklist

  • 1. Patrizia
  • 2. Una vita col riporto
  • 3. Costa rica
  • 4. Marco Corre
  • 5. Figli degli Hamburger
  • 6. Ricominciamo da tre
  • 7. Dentro la foresta
  • 8. Holiday
  • 9. Bar del Corso
  • 10. Gli ex otago e la jaguar
  • 11. Dance a.m.
  • 12. The rhythm of the night
  • 13. Una donna

Genere

Pop

Etichetta

Autoproduzione

Sito Ufficiale

WWW.EX-OTAGO.IT

Voto

9 su 10

 

Ritornelli/stornelli a presa istantanea che s'incollano in testa e non si staccano più proprio come le figurine scolorite dei calciatori dall'armadietto di un adolescente o come una chewingum masticata dalla suola delle infradito. Canzoni leggere, uniche ed emozionanti, ironiche e malinconiche al contempo; un nuovo romanticismo sorretto da melodie pop freestyle hip hop e da un’attitudine quasi punk, tanta è l’energia nel loro badare al sodo. Un coinvolgente entusiasmo che, dal vivo, si trasmette dalla prima all’ultima fila e, su disco, si traduce in arrangiamenti asciutti che valorizzano le contagiose melodie prodotte con naturalezza in ogni singolo brano.

 

Mezze Stagioni in uscita il 21 Marzo, è un disco sincero, senza trucchi e neppure inganni e conferma tutti gli elementi che sin dagli esordi caratterizzano il suono EX-OTAGO; le registrazioni sono “pulite”, quasi in presa diretta e le sovraincisioni ridotte al minimo necessario grazie alla produzione discreta di Davide Bertolini (produttore e musicista con i Kings of Convenience) che ha sottratto anziché aggiungere limitandosi a “fotografare” il gruppo quasi a voler ricreare l'atmosfera dei  loro concerti.

 

Gli EX-OTAGO proseguono nella definizione del proprio universo, fatto di cose semplici, autentiche e di “personaggi straordinari” della vita quotidiana. Ecco allora in primo piano Marco Olmo, campione del mondo di corsa estrema in Marco Corre o l'amico d'infanzia che “emigra” verso paesi lontani inCosta Rica, come già – nei dischi precedenti - il fruttivendolo Amato, la nonna Luisa ed il cane (di Maurizio) Sasha, il presidentissimo Sandro (in Pertini is a Genius). E poi il tema ricorrente del “più classico e popolare luogo d'incontro” prima con Bar Centrale e oggi con Bar del Corso che trova puntualmente posto nei loro dischi .