Sezione recensioni
recensioni19/02/2011A cura di: Daria
Stecca
Stecca
a2011_02_19_05_34_38_images.jpg

Tracklist

  • 1. Viaggio in America
  • 2. Balla e muoviti da sola
  • 3. Il vivere che vuoi
  • 4. Tra birra e fumo
  • 5. Questa è la nostra storia
  • 6. Comunque vadano le cose
  • 7. Principessa
  • 8. Leccami il cuore
  • 9. Un posto lontanissimo
  • 10. Innamorato di te

Genere

Pop

Etichetta

Divinazione – Terzo Millennio

Sito Ufficiale

www.stecca.info

Voto

7,5 su 10

 

È uscito da poco il lavoro d’esordio del cantautore Stefano Bertolani, in arte Stecca, un disco fresco, immediato, caratterizzato da arrangiamenti curati, mai invasivi, niente che si lasci sottolineare in negativo, niente che sia fuori posto.

Un disco tra il rock e il pop, prodotto e suonato  da musicisti che hanno fatto scuola: Mel Previte, da 15 anni a fianco di Ligabue e Daniele Bagni da sempre con Litfiba e poi  con Piero Pelù, “Stecca” è stato registrato tra Correggio, Bologna e New York.

Si parte con "Viaggio in America" singolo di lancio molto orecchiabile, chiuso da un monologo affidato ad Elisa Manzini, protagonista anche del video di lancio del brano, su un tappeto di archi ben curato e incisivo.

Degne di nota Principessa, una vera Love song, che come racconta lo stesso autore è stata un regalo di natale per la sua amata, c’è chi scrive biglietti e chi canzoni; anche Leccami il cuore è parecchio interessante, un arrangiamento in stile rock per una canzone ironica e leggera che gioca su un doppio senso erotico.

Stecca canta dell’amore, quello adolescenziale, quello che si nasconde tra le pagine di un diario, la scuola che finisce  e con lei il periodo dei cambiamenti e delle rivoluzioni, arriva il momento delle decisioni, l’America come terra promessa, quel qualcosa che manca sempre.

Se vogliamo trovare una pecca a questo lavoro è che Stefano si è rifatto un po’ troppo ai capisaldi della musica italiana, non spiccando così per originalità, l’inizio di Innamorato di te, ricorda un po’ troppo Ligabue, giusto per fare un esempio, nel  complesso comunque un buon disco che sia ascolta con piacere.