Sezione recensioni
recensioni21/09/2010A cura di: Alessandra Torcasso
Crimes
Sottoterra
a2010_09_21_09_27_31_Crimes-Sottoterra.jpg

Tracklist

  • 1. Ira
  • 2. Non Mi Avrai Mai
  • 3. Fantasma
  • 4. Noi X Noi
  • 5. C'è Chi...
  • 6. Ancora Qui
  • 7. Solo Con Me
  • 8. Contro Di Noi
  • 9. Sottoterra
  • 10. Le Furie

Genere

Metal

Etichetta

X-Treme Rising Records / Alkemist Fanatix

Sito Ufficiale

http://www.crimes.it

Voto

7 su 10

A distanza di quattro anni dall'ultimo “Controkorrente”, i Crimes si esibiscono con Sottoterra: nuovo e rinnovato album dalle accennate venature Thrash .
Il nuovo release è anticipato da un intro minaccioso “Ira”.

E' la seconda traccia “Non Mi Avrai Mai” che, insieme a “Fantasma”“Noi X Noi”, e “Sottoterra” sono i pezzi meglio riusciti.
Diversa impressione mi suscita “Contro di Noi” a cui personalmente non so dare un giudizio, in quanto molto confusa e senza un filo ben preciso.
Continua con tracce caotiche, terminando con “Le furie” un alternato di ritmi melodici a cadenze più veloci.

In sostanza un discreto lavoro, per chi ha voglia e trova piacere ad ascoltare il classico Thrash Hardcore.

Tuttavia non voglio cadere nel classico pregiudizio, tanto meno uniformarmi, ma la ritmicità della lingua italiana si amalgama ben poco con le sonorità, ad eccezione di “Sottoterra”. E' un peccato perché le intenzioni e la struttura sono sulla strada giusta.
Dopodiché tutto l'album rispetta la stessa direzione, tracce non troppo ardite bensì tradizionali, che purtroppo fanno scemare l'attenzione già a metà del lavoro.

Rispetto al prodotto precedente siamo sulla carreggiata giusta, ma metterei un pizzico, anzi  abbonderei di personalità e grinta!


Forza ragazzi