Sezione recensioni
recensioni12/07/2010A cura di: Daria
IO?DRAMA
Da consumarsi entro la fine
a2010_09_01_01_42_43_IODRAMA_daconsumarsi.jpg

Tracklist

  • 1. Fosse Stanotte L’Ultima
  • 2. Musabella
  • 3. Saverio
  • 4. Preghiera Agnostica
  • 5. Dafne In Tangenziale
  • 6. Din Din Delirio
  • 7. Auto Aut Aut
  • 8. Nel Naufragio
  • 9. Quello Che Lasci
  • 10. Sinuosa
  • 11. Gli Ultimi Versacci Di Gregor Samsa

Genere

Pop

Etichetta

Via audio/discipline

Sito Ufficiale

http://www.iodrama.com/

Voto

8

Ascoltando il secondo album dei milanesi Io? Drama Da consumarsi entro la fine mi sono trovata davanti ad un disco complesso, sicuramente ricco di molte influenze da parte dei gruppi della scena indipendente italiana come Il Teatro degli Orrori e Marlene Kunts, giusto per citarne qualcuno, mescolate però a del pop orecchiabile. A livello prettamente musicale gli IO?DRAMA mi hanno convinto, specialmente, per l’uso del violino che sa dare anche a pezzi dalle armonie non propriamente originali, un suono particolare.
La delusione però, lo devo ammettere, c’è stata quando, proseguendo nell’ascolto del disco, mi sono trovata davanti a pezzi assimilabili per sonorità e “gorgheggi” ai Negramaro, gruppo che non riesco a farmi piacere.
La perla del disco? Probabilmente “Quello che lasci”, traccia che è un buon mix tra l’anima cantautoriale delle band e quella più rock : sessioni di chitarre e solidi groove,un suono impregnato di un inedito approccio acustico.
Ogni testo mostra comunque sorprese e chicche stilistiche, e la recitazione di Fabrizio è ottima sia a livello vocale che di teatralità, unita ad una coesione perfetta con la musica, rendono il giudizio del disco positivo.

 

Tag in questo articolo

IO?DRAMA