Sezione recensioni
recensioni06/05/2010A cura di: Daria
Tre allegri ragazzi morti-
PRIMITIVI DEL FUTURO
aCover TARM.jpg

Tracklist

  • 1. La ballata delle ossa
  • 2. Mina
  • 3. Puoi dirlo a tutti
  • 4. So che presto finirÓ
  • 5. L'ultima rivolta nel quartiere Villanova non ha fatto feriti
  • 6. La cattedrale di Palermo
  • 7. La faccia della luna
  • 8. Questo Ŕ il ritorno di Gianni Boy
  • 9. Codalunga
  • 10. Rifare>br>
  • 11. Primitivi del futuro>br>

Genere

Pop

Etichetta

La Tempesta

Voto

8

Si sono esibiti sul palco del primo Maggio ed è uscito da poco il loro sesto album in studio: Primitivi dal Futuro, l’impatto, lo ammetto, è stato difficile e credo che lo sarà per tutti quelli che si avvicinano a questo nuovo lavoro del trio pordenonese pensando di trovare sonorità simili a quelle dei dischi precedenti.
Se con la ballata delle ossa che apre il disco,i TARM sembrano fare una “variazione sul tema” di alcuni loro brani del passato, ascoltando il resto del disco,la distanza dai lavori precedenti appare evidente.
Infatti, Davide Toffolo e soci, per questo nuovo lavoro, sono passati a sonorità quasi giamaicane, con il basso che diventa strumento di spicco, per un disco tutto in levare
Di nuovo, inoltre, c’è che i testi, a mio parere sempre bellissimi, lasciano per un attimo le turbolenze dell’adolescenza e si rivolgono ad un mondo di pseudo adulti; in Primitivi del futuro compaiono figure crudeli ma tutte ben ancorate alla realtà, Toffolo e compagni ci raccontano di spacciatori, ballerine, ragazze con i denti di ferro, padri a cui vengono tolti i figli e di bamboccioni, e cosa c’è di più reale e attuale di queste figure?
A furia di tentare di capire cosa giri nella testa degli adolescenti sono finiti per comprendere perfettamente quelli che adolescenti non lo sono più.
Ascoltandolo e riascoltandolo, trovo questo disco davvero bello, e consiglio a tutti di non relegarlo in un angolo al primo ascolto con un secco ”si sono venduti alla commerciabilità, non sono più quelli di una volta”, perché Primitivi del futuro è un disco maturo, profondo ed estremamente illuminato, proprio come i precedenti.
 

Tag in questo articolo

Tre allegri ragazzi morti-