Sezione recensioni
recensioni24/03/2010A cura di: Daria
DECO'
La stanza dei colori
La stanza dei colori__

Tracklist

  • 1. 01.Fantastica
  • 2. 02.Sospesi nel vento
  • 3. 03.Aspetto il sole
  • 4. 04.Il mondo da qui
  • 5. 05.C’č un tempo
  • 6. 06.L’alba sveglia il gallo
  • 7. 07.Sempre e per sempre
  • 8. 08.Verso un’altra direzione
  • 9. 09.Irraggiungibile
  • 10. 10.Invisibili

Genere

Pop

Etichetta

Emmevi

Sito Ufficiale

www.decoonline.it

Voto

8

La stanza dei colori è un luogo dove i gemelli Marco e Matteo Visonà in arte Decò decido di farci entrare, nelle loro 10 tracce che spaziano dal pop/rock alla canzone d’autore, non a caso è stata inserita la cover Sempre e per sempre di Francesco De Gregori, mai titolo fu più azzeccato: se dovessi riassumere con una parola questo disco userei proprio il termine colorato.
Un album ben fatto che unisce raffinatezza e “radiofonicità” al punto giusto, brani semplici ma costruiti con attenzione.
Perfetto l’equilibrio tra arrangiamenti e testi dovuto probabilmente all’esperienza che i due fratelli hanno maturato in questi anni: è il loro disco d’esordio ma i Decò si esibiscono su palchi nazionali e non da oltre cinque anni.
Voce calda e avvolgente strumenti ben usati e dosati e testi di facile assimilazione sono gli ingredienti che compongono La stanza dei colori.
Uno dei miei pezzi preferiti è Il mondo da qui, una ballata in stile inglese molto ben riuscita; il disco scorre liscio e piacevole e anche la cover, di cui parlavo prima smentisce chi, al solo pensiero di rivisitare una canzone d’autore in chiave pop storceva il naso.
Unico neo del disco la scelta di inserire in testi italiani parti in inglese ( L’alba sveglia il gallo) che a mio parere stona un po’.
Nel complesso, come dicevo prima, il disco suona bene e lascia nelle orecchie un eco piacevole di pop ben fatto.
 

Tag in questo articolo

DECO'