Sezione recensioni
recensioni21/12/2009A cura di: Daria
GIORGIO MAGGIORE
RADIOANIMA
adisc_1485.jpg

Tracklist

  • 1. 1.Radioanima (Tempeste Elettromagnetiche/Radioanima/Isofrequenze)
  • 2. Liberi
  • 3. Speranze Tradite
  • 4. La Porta
  • 5. Rintocchi
  • 6. Ricordi Improvvisi
  • 7. Inno
  • 8. Wiw Wird Meine Zukunft?
  • 9. In Fondo All'Anima
  • 10. Pensieri Immortali

Genere

Pop

Etichetta

Autoproduzione

Voto

6 su 10

Devo dire che quando mi sono trovata in mano questo cd sono rimasta subito colpita dal packaging, curatissimo, tutto in una tonalità di blu veramente ammaliante e anche le foto che sono state scelte per presentare questo ultimo lavoro di Giorgio Maggiore sono veramente interessanti.
Ma passiamo ora al vero argomento di questa recensione: le 13 tracce, se consideriamo distintamente le tre parti che formano il primo brano.
Come per i precedenti dischi anche questo è il frutto del” one-man-band” Giorgio Maggiore( Chitarra, piano, percussioni, voce) e le atmosfere che lo caratterizzano sono eleganti anche se sequenziali.
Se dai pezzi strumentali, posso dire di essere stata piacevolmente colpita, non posso dire lo stesso per i brani dove Maggiore canta, la voce è pesante e spesso stenta ad arrivare dove forse vorrebbe, peccato, perché questo va a compromettere il buon ricordo del disco, pezzi come In fondo all’anima perdono molta della loro bellezza a causa della voce.
Se cercate gorgheggi in falsetto e voci che fanno venire i brividi o se siete amanti di tonalità con più di sette ottave di estensione lasciate perdere questo disco, se invece siete stregati dalle tonalità a volte cupe e “da camera” questo è il disco che fa per voi.
Eliminando, infatti, i brani che presentano un cantato ci si trova davanti a tracce degne, per il loro forte potere evocativo, di una colonna sonora molto ben riuscita,: Pensieri immortali, che chiude il disco, si ascolta davvero con piacere.