Sezione recensioni
recensioni12/09/2009A cura di: Alessandra Torcasso
Warknife
Dream Of Desolation
aWarknife_Dream_of_desolation.jpg

Tracklist

  • 1. Entrance
  • 2. Into the infernal confusion
  • 3. When all burn
  • 4. Dream of desolation
  • 5. Vermin
  • 6. Dead memories
  • 7. New Crusade
  • 8. Damned Silence
  • 9. March

Genere

Metal

Etichetta

autoprodotto / Extreme Agency

Voto

6 / 10

Salentini di origine, i Warknife, si formano nel 2006, dalla chitarra di Simone Mele, e la batteria di Cesare Zuccaro.

Il progetto inizia con un’ intensa attività live, e continua con vari cambi di line up, dove si vede l’introduzione di Fabrizio “Speedking” Rollo, Marco “Sick” Landolfo, e Daniele Gatto.
Questi ultimi due, rispettivamente in sostituzione di Alessandro Fiore, voce del gruppo e Ivan Rausa in veste di bassista.

Nel 2007 sfornano il demo anonimo per poi , nel 2009 aprire con il il loro primo full lenght “Dream of desolation”.
Sia la copertina che il titolo tratteggiano i loro intenti: sogni destinati a perdersi nella desolazione di una realizzazione che non si presenterà, chiusi in una gabbia senza serratura. Il tutto
Il rimando a gruppi storici è palese, quanto impossibile da evitare. L’album presenta venature tanto thrash in determinati pezzi, quanto death in altri, con frequenti tocchi growl da parte di Alessandro.
Tracce assolutamente da citare sono “Vermin”, potente e “Damned Silence” più lenta.

In sostanza un discreto lavoro, se non altro esteticamente, in quanto presentato tutto in digipack. Come sempre, si attende nuovi e più innovativi lavori, in un’area ancora un pò troppo statica.