Sezione recensioni
recensioni24/08/2009A cura di: Alessandra Torcasso
Adimiron
When Reality Wakes Up
aAdimiron_When_Reality_Wakes_up.jpg

Tracklist

  • 1. Desperates
  • 2. Wrong side of the town
  • 3. Forgiveness
  • 4. Choice for a mask
  • 5. Mindoll
  • 6. Das experiment
  • 7. Spitfire (Prodigy Cover)
  • 8. When reality wakes up
  • 9. Still winter within
  • 10. Endevouring
  • 11. Flag of sinners

Genere

Metal

Etichetta

Alkemist Fanatix Europe / Andromeda

Voto

6 / 10

“When Reality Wakes Up”, è senz'altro un progetto ben differente, rispetto agli esordi.

Tutto ciò, merito del cambio di Line Up, e dall'esperienza cumulata in questi ultimi periodi, trascorsi a trovare un'altra etichetta che potesse supportare questi ragazzi romani.

Apre con “Desperates”, l'ultimo lavoro degli Adimiron. Pezzo, in grado di divenire la colonna portante di tutto l'album. Potente e che non lascia fiato all'ascoltatore.
Per poi, dare atto a tracce come “Wrong side of the town” e la particolare, nonché malinconica “Forgiveness”; ”Choice for a mask” trascinante.
L'album continua con “Mindoll” dalle non troppo lontane sonorità panteriane.
Non male la cover dei Prodigy “Spitfire”, decisamente fuori genere, ma che, raccontava il gruppo, han voluto far loro, rispecchiandosi in molti lavori.
Decisamente più difficile e da capire “When reality wakes up”, a cui personalmente faccio fatica a selezionare il tasto Play più volte.
Il progetto termina con “Still winter within” lenta: “Endevoring” cupa e “Flag of Sinners” maggiormente elaborata.

Quindi, un lavoro che da buone prospettive ai ragazzi, ancora italiani, che hanno solo bisogno di dimostrare più frequentemente le loro attitudini, in un ambiente che spesso e volentieri non da loro, il respiro. Con i soliti e comuni risultati: pezzi privi di originalità e che si rifanno sempre a grandi della scena.